Blog

The Ten Years Challenge

Sono passati quasi dieci anni da quando sono entrata per la prima volta sul set de La prima cosa bella, e tutto ciò che ne è derivato è una storia che sfocia nel Viva la bellezza sempre.

Vivere i vent’anni frescamente senza vincoli e senza mutande è stato (ed è ancora) meraviglioso.

Ma ora?

Sono nell’attesa di confermare la mia creazione di una lista civica per le amministrative di Livorno, per le quali si voterà il 26 maggio. (Se ve lo state chiedendo, sì sono disposta perfino a perdersi un Gran Premio di Monte Carlo pur di partecipare.)

Non mi piace parlare senza fare ma indicare dove trovare la modulistica è una cosa complicata anche per l’ufficio elettorale del Comune parrebbe, dunque per adesso non ho niente in mano ma sappiate che la mia volontà è sempre ferrea e che già vedo dove possiamo arrivare:

  • Un Porto Franco stile I Medici, che accolsero pirati puttane ed ebrei nel ‘500 ma reinventato per favorire l’economia;
  • La pulizia della Fortezza Nuova affinché diventi luogo utilizzabile per eventi di vario tipo gestiti dal Comune–perché la Fortezza Vecchia è autonoma;
  • Proposte per la Fortezza Vecchia tra cui renderla agibile agli handicappati;
  • Imbellimento del porto con luoghi di ristoro e pubs;
  • Legalizzazione delle droghe e della prostituzione perché è assolutamente da IPOCRITI dire che darebbe lavoro agli immigrati quando solo non legalizzandola è così, in quanto se fosse legale sarebbero i cittadini italiani a venderla certificata e più cara in modo da pagarci le tasse!!!

Questo è solo un piccolo assaggio; seguite i Tg Cantini su YouTube per saperne di più.

Sarà (se si fa) una lista da e-reazione liber…a 😉

4 thoughts on “The Ten Years Challenge”

  1. Evviva il Pontino vediamo se ce la fai a scalzare i 5stelline

    Il giorno lun 21 gen 2019 alle ore 16:53 The Venusians ha scritto:

    > Alessandra Cantini posted: “Sono passati quasi dieci anni da quando sono > entrata per la prima volta sul set de La prima cosa bella, e tutto ciò che > ne è derivato è una storia che sfocia nel Viva la bellezza sempre. Vivere i > vent’anni frescamente senza vincoli e senza mutande è stat” >

    Like

  2. Vorrei non essere mai capitato sul tuo blog. Ma colgo comunque l’occasione per rappresentarti tutta la mia avversione per quanto vuoi rappresentare. Ogni tuo intervento, in televisione, sulla stampa o sul web riporta indietro di lustri l’orologio del progresso civile e della lotta per l’uguaglianza tra uomo e donna. Non mi riconosco nella tipizzazione maschile che in modo rudimentale intendi diffondere (vedi tuo libro) e spero che nessuna donna voglia abbracciare le tue posizioni: se anche una sola ragazza ti emulerà, avrai una responsabilità tale da doversi configurare per te il reato di crimini verso l’umanità Spero che la luce della ribalta, così come inopinatamente si è accesa, tanto repentinamente si spenga su di te e soprattutto sulle tue “idee”.
    Cordialmente
    Alberto

    Like

Leave a Reply to Alberto Cancel reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s